Alpi – Mercantour

Alpi – Mercantour

« È una storia di torrenti, di boschi, di pascoli e di tutto ciò che ne deriva, cioè di segherie, di allevamento, di stalle, di artigianto del formaggio, di lunghe serate d’inverno, di uomini che parlano lentamente, di aquile, di marmotte, di camosci […]. Ecco la storia che la montagna vi racconta. » (Jean Giono)

Alpi – Mercantour, le Alpi hanno qui la fortuna di essere del Sud, e possono quindi unire alla maginificenza delle cime, dei laghi glaciali e delle alte valli il cielo di un azzurro intenso e un sole che inonda con i suoi raggi dispensatori di benessere le valli segnate dalla storia e ancora preservate. Stazioni di una certa altitudine, stazioni di paese e percorsi di trekking combinano i divertimenti della neve con il piacere della montagna d’estate.

Scoperta culturale Alpi – Mercantour

Le Alpi - MercantourDi ritorno dal Messico, i « Barcelonnettes » (gli abitanti di Barcelonnette) arricchitisi hanno fatto costruire magnifiche ville circondate da parchi nei dintorni di Barcelonnette e di Jausiers. Il Musée de la Vallée (museo della valle) a Barcelonnette è allestito proprio in una di esse.

Terra di frontiera per secoli, l’Ubaye annovera numerose fortificazioni: Saint-Vincent-les-Forts, ristrutturato da Vauban; Tournoux costruito nel XIX secolo; Saint-Ours, opera militare dovuta a Maginot. Fino al 1713, Colmars-les-Alpes, città francese fortificata, sorvegliava la sua vicina, la città di Val d’Allos – Cittadina che all’epoca era savoiarda.
Alla fine del XVII secolo, Vauban in persona ordinò la costruzione di due forti supplementari a Colmars-les-Alpes. Le chiese e le cappelle rurali sono di una commovente sobrietà. Notre-Dame-de-Valvert a Val d’Allos – Il borgo è un bell’esempio di architettura romanica alpina del XIII secolo. Numerosi paesi e frazioni abbandonati della valle del Bès sono luoghi dal fascino sicuro.
Mostrano l’importanza dell’esodo rurale del XIX secolo in questo territorio in cui l’allevamento ovino è onnipresente. La valle della Blanche, fino agli anni 1930, esportava i muli che produceva persino in Spagna. Dominata da una cittadella ristrutturata da Vauban, Seyne-les-Alpes conserva un interessante patrimonio religioso .

 

Attività di svago e sport all’aria aperta

Le Alpi - MercantourLe Alpi-Mercantour sono il dominio dell’alta montagna. La pratica dell’alpinismo permette di scalare delle belle cime a 3000 metri come il Brec du Chambeyron.
Avventuratevi in famiglia alla scoperta della fauna e della flora di montagna vicino ai laghi di altitudine o seguite il corso sinuoso di un ruscello in sella ad una mountain bike, andate a cavallo al tramonto, oppure regalatevi una passeggiata a cavallo di un asino.

L’Ubaye è un fiume ideale per il rafting, il kayak e i suoi affluenti, invece, per il canyoning. Le acque del Lago di Serre-Ponçon sono destinate al nuoto in famiglia e per praticare sport nautici: windsurf, vela, ecc. Il parapendio permette di sorvolare siti eccezionali.

Sport invernali

Alpi - MercantourLa valle dell’Ubaye annovera due stazioni sciistiche di fama internazionale:  Pra Loup Sauze/Super-Sauze.

Il Val d’Allos annovera due stazioni internazionali, il Val d’Allos – Le Seignus e il Val d’Allos La Foux collegate a Pra-Loup dal 1977 attraverso la « Espace Lumière » (Area Luce) che rappresenta a tutt’oggi uno dei maggiori domini sciistici delle Alpi del sud.

Le stazioni della Vallée de la Blanche sono invece stazioni familiali: MontclarChabanon-Selonnet, il Grand-Puy in un ambiente preservato.
I siti di Larche Saint-Paul-sur-Ubaye offrono belle piste di sci di fondo allestite per la tecnica tradizionale e lo skating .
Il sito di sci di fondo di Colmars-Ratery permette stupende escursioni sulle piste il cui tracciato passa sotto i larici.
Quello di La-Colle-Saint-Michel invece, offre percorsi molto ampi in un’atmosfera nordica.
Per finire, il Col du Fanget offre la possibilità agli appassionati di sci di fondo di approfittare di un avvincente panorama sulle montagne della Blanche.

Il Parco nazionale del Mercantour

Il Parco nazionale del Mercantour Alpi - MercantourVi invitiamo a scoprire questo eccezionale territorio ancora preservato che copre un’area che va dalle Alpi marittime alle Alpi di Alta Provenza (la valle a monte dell’Ubaye e la valle a monte del Verdon).
I suoi paesaggi custodiscono una flora dalla grande richezza: oltre 2 000 specie tra cui 200 rare e 40 endemiche.
La fauna è di una diversità rara in Francia: dalle specie dette prestigiose (stambecco, aquila reale, lupo, gipeto …) al mondo discreto degli insetti. Siate attenti, discreti, osservate e … buona escursione.

Il Parco nazionale del Mercantour
http://www.mercantour.eu (sito web in francese)

Il Regolamento

  • Sono vietati i campeggi, i falò e le Montain bike.
  • Sono vietati i cani, anche se al guinzaglio o in braccio al padrone.
  • È consentito accamparsi (in una tenda non alta, che non permetta cioé di stare in piedi, o in un riparo naturale) dalle 19.00 alle 9.00 per una sola notte e ad oltre un’ora di cammino da una strada e da una frontiera del parco o da un sito destinato a tale scopo. Non si devono spostare né pietre né terra per il bivacco.

Video Alpi – Mercantour