Escursioni altrimenti

Escursioni altrimenti

Retrouvance® Haut-Verdon – Val d’Entraunes

Una escursione al naturale tra laghi d’alpeggi e boschi di larici (premiato al concorso nazionale delle « Etoiles de l’Accueil – Stelle dell’accoglienza » organizzato da Maison de la France). Questo percorso attraversa paesaggi straordinari, scolpiti dai ghiacciai, puntellati qua e là da laghi di altitudine, da torrenti, da cascate, da conche e gole vertiginose, messe in evidenza dalle vie di passaggio ancestrali che collegano in altitudine le valli del Var, del Verdon e dell’Ubaye.

Dal paesello di Peyresq, a 1525 metri di altitudine, dove si arriva con il pittoresco treno « des Pignes », al lago d’Allos, il maggiore lago d’altitudine d’Europa, sei giorni di trekking attraverso dei siti segnati dall’impronta delle attività tradizionali quali la pastorizia o la gestione forestale.

Protetti all’epoca attuale, questi territori offrono all’escursionista attento una flora e una fauna abbondanti e nello stesso tempo originali. L’ONF apre i suoi rifugi forestali, all’interno di antiche case restaurate nella tradizione montanara che propongono un buon livello di comfort.

Accompagnatori della regione, specialmente formati per il circuito si occuperanno degli escursionisti. I bagagli sono trasportati di tappa in tappa, liberando così l’escursionista dal peso delle borse. Per i pasti, preparati da operatori locali, sarà fatto onore ai prodotti regionali.

Per saperne di più: http://www.onf.fr/retrouvance/ (sito web in francese)

I Refuges d’art (Rifugi d’arte)

Escursioni altrimenti« Refuges d’art » è un itinerario pedestre di 150 km proposto da Andy Goldsworthy che collega le tre sentinelle di pietra poste all’ingresso delle tre valli di Digne les Bains, nella parte settentrionale del territorio della Riserva Geologica di Alta Provenza.

Questo cammino di una durata di dieci giorni circa, comincia al Museo Gassendi a Digne les Bains, con il muro d’argilla monumentale « RIVER OF EARTH, » sino al Refuge d’Art delle Terme al ritorno di Digne-les- Bains. Stada facendo l’escursionista potrà scoprire cinque edifici già rimodernati sui nove rifugi previsti, in ciascuno è conservata un’opera perenne di Andy Goldsworthy.

  • CAPPELLA SAINTE-MADELEINE a Thoard,
  • TERME a Digne-les-Bains,
  • FATTORIA DI BELON a Draix,
  • COL DE L’ESCUCHIÈRE
  • VIEIL ESCANGLON

« Refuges d’art »: la più importante collezione mondiale di opere di Andy Goldworthy si trova nell territorio di Digne, nelle Alpi di Alta Provenza… Da visitare a piedi, con lo zaino sulle spalle…

  • La Ferme (fattoria) Belon, nella Forêt Domaniale (Foresta demaniale) di Haute-Bléone, sul territorio del comune di Draix
  • Il Vieil Esclangon, nella Vallée du Bès, sul territorio del comune di La Javie
  • La Forest, nella Vallée du Bès, sul territorio del comune di Saint-Geniez

I Refuges d’Art dove si può pernottare

Prenotazione gratuita per il Museo Gassendi, vi sarà data una chiave su presentazione di un documento d’identità.

Per saperne di più: Musée Gassendi – Tél. : +33 4 92 31 45 29
www.refugedart.fr (sito web in italiano)